Come scaricare libri gratis

Kobo Mini: recensione e guida per scaricare libri gratis con Kobo

In questo periodo i lettori di ebook Kobo Touch e Kobo Mini sono proposti con un succulento sconto di 40 euro: quindi Kobo Touch si trova a soli 69 euro, mentre Kobo Mini costa soltanto 39 euro. Ho deciso di sfruttare l’occasione e di acquistare il mio primo lettore di ebook, puntando sul più economico Kobo Mini.

Premetto che già utilizzo un tablet Android con schermo da 10 pollici che utilizzo abitualmente per la lettura di quotidiani, riviste e fumetti, ma niente libri: sebbene i moderni display offrano una definizione incredibile, ritengo che la lettura di un buon libro abbia bisogno di ben altro.

Ebbene, Kobo non fa rimpiangere la carta: è un oggetto straordinario nella sua semplicità, in grado di restituire l’esperienza di lettura intima e calda della carta. La tecnologia e-ink stampa letteralmente le pagine sullo schermo, senza fastidiosi riflessi o retroilluminazioni stancanti. Quando si spegne il Kobo, l’immagine rimane impressa sul display. La definizione dei caratteri è altissima e la durata della batteria davvero notevole.

Ho scelto Kobo Mini rispetto a Kobo Touch non tanto per il prezzo (la differenza è di soli 30 euro), ma perché è incredibilmente leggero e comodo da tenere in mano, estremamente portatile e lo schermo in realtà è solo leggermente più piccolo di quello del Kobo Touch (5 pollici rispetto ai 6 pollici del Touch). Molti vedendolo pensano che sia troppo piccolo e che la lettura possa risultare scomoda, ma non è assolutamente vero: sono disponibili molte regolazioni per impostare la dimensione ideale dei caratteri, il font preferito e altre impostazioni ancora. Vi posso assicurare che le dimensioni sono assolutamente perfette.

E ora passiamo alla lettura, nel nostro tutorial per leggere il primo libro su un Kobo!

Come prevedibile, anche gli ebook hanno dato vita ad un fiorente “mercato pirata”: inserendo su Google il titolo del libro seguito dal formato (per esempio “harry potter epub”) non è difficile imbattersi in siti di file sharing dove scaricare illegalmente anche i libri ancora coperti da diritti d’autore. In realtà la condivisione di libri e cultura è un’attività nobile che non deve necessariamente violare le norme sul diritto d’autore: in questo post ho pubblicato la guida ad uno dei più semplici e affidabili siti per la condivisione ed il download di ebook gratis.

GE.TT. scaricare e condividere libri, epub, ebook

GE.TT. cos’è? come funziona? Ecco come scaricare e condividere libri, epub, ebook e non solo. Avete mai sentito parlare di GE.TT.? Probabilmente sì, ma in ogni caso spieghiamo di cosa si tratta per chi non ne ha mai sentito parlare, anche perché si tratta di un qualcosa di veramente meritevole. In poche parole, che poi argomenteremo, con GE.TT. si possono condividere tutti i file che si desidera in tempo reale. Entriamo nel dettaglio e iniziamo con il dire che GE.TT. è una applicazione web tra le più riuscite e apprezzate di sempre. Il suo compito è quello di permettere la condivisione di archivi in maniera semplice e accessibile a tutti, nonché gratuita. Quando si carica qualcosa, prima ancora che questo sia sul server in maniera completa, il sistema genera un link e chi vuole può condividere il contenuto.

Per usufruire dei vari vantaggi offerti da questa applicazione non è necessario fare nulla, neppure iscriversi: si deve solo condividere iniziare a condividere. Non c’è niente di meglio per chi vuole rendere disponibili e-book, e-pub, libri e quant’altro, perché in questo modo possono essere condivisi in maniera facile, veloce e gratuita. Vediamo nel dettaglio come funziona GE.TT. la prima cosa da fare se si vuole condividere un contenuto con GE.TT. è quella di andare sul sito e fare il login. Se non si è già iscritti, si deve completare la procedura di iscrizione, seguendo passo dopo passo quello che viene richiesto. Facciamo notare che si può anche accedere tramite il proprio account di Facebook.

Dopo aver creato il proprio account, si può iniziare a fare l’upload dei files che verranno scelto dal pc e trascinati sullo schermo. Da quel momento farà tutto la app e verrà rilasciato un link che potrà facilmente essere condiviso con tutti i profili social che si desidera e anche via mail.

Insomma, un programma innovativo che va a sostituirne di vecchi e pesanti che, ne siamo sicuri, verranno presto dimenticati.

Scaricare ebook gratis per Kobo, Kindle e altri

Se avete acquistato un lettore di ebook Kobo, Kindle o altri dispositivi dotati di tecnologia e-ink probabilmente non avete molta nostalgia dei vecchi libri di carta: probabilmente ora leggete molti più libri nei momenti più disparati della giornata, grazie alla comodità di questi bellissimi strumenti.

Il formato digitale apre grandi possibilità: possiamo scrivere un libro e pubblicarlo istantaneamente, direttamente nei grandi marketplace accanto ai bestseller del momento, oppure possiamo condividere le nostre letture con i nostri amici e non, scambiandoci online i nostri libri. Naturalmente bisogna fare attenzione a non violare le norme sul copyright: se io acquisto un libro cartaceo e, dopo averlo letto, lo presto o regalo ad un amico non infrango nessuna norma, ma se faccio lo stesso con un ebook probabilmente sì, quindi per rimanere nell’ambito della legalità dobbiamo limitarci a scaricare e condividere solo libri non coperti da diritti d’autore.

Fatta questa premessa scopriamo come scaricare e condividere libri con Ge.tt, uno dei migliori siti di file sharing: niente pubblicità invasive, grafica semplice e piacevole, 2 giga di spazio gratuito… insomma il posto giusto per scambiarci i nostri ebook.

Se cerchiamo qualcosa di interessante da leggere in formato epub basta andare su Google e digitare: “ge.tt epub ita”

Cercando ge.tt + titolo libro + formato su Google troveremo molti file interessanti… Clicchiamo su uno dei risultati che ci sembrano più interessanti e in genere entreremo nella pagina personale di un utente che utilizza ge.tt per condividere la propria biblioteca personale: fate sempre attenzione a non scaricare libri protetti da copyright!

E’ possibile accedere alle pagine degli utenti che condividono i propri libri su ge.tt. In questo caso siamo nella pagina di alessandra (ho coperto il cognome): se troviamo un libro che ci interessa basta cliccare sul titolo per scaricarlo nel nostro pc e quindi copiarlo sul nostro lettore di ebook. Notate che alla sinistra di ogni file è specificato il formato, mentre a destra sono visualizzate le dimensioni in kb. Nel box sulla sinistra invece si vedono varie informazioni, tra cui le dimensioni complessive dell’intero archivio caricato dall’utente. Utilizzando il comando “Download all”, sempre sulla sinistra, possiamo avviare il download dell’intero archivio. Mentre cliccando “Click here” in alto nella pagina abbiamo la possibilità di ringraziare l’utente che ha condiviso i file (in questo caso Alessandra).

Scaricare libri direttamente da Kobo, senza computer

I lettori di ebook Kobo hanno un browser internet integrato: questa funzionalità è abbastanza nascosta, in quanto il Kobo nasce per leggere libri ed esistono dispositivi sicuramente più comodi per navigare sul web, inoltre tutto ciò che esula dalla lettura può risultare un elemento di disturbo. In realtà il browser si rivela utilissimo per scaricare ebook gratuiti da fonti alternative allo store e senza utilizzare un computer, infatti cliccando su un url che rimanda ad un file compatibile (epub, pdf, ecc.) è possibile salvare il file, aggiungendo nuovi ebook alla libreria in modo semplice e rapido. La mia raccomandazione è, come sempre, di evitare il download di ebook coperti da copyright.

Vediamo ora come configurare ed utilizzare il browser di Kobo per scaricare nuovi ebook.

Il primo passo è la configurazione di una connessione wi-fi: dalle impostazioni (cliccare le tre barre in alto a destra quindi andate su impostazioni e infine su Connessione Wi-Fi), attivate il wi-fi (sempre che non sia già attivo) ed impostate la password della vostra rete di riferimento, se richiesta. Presumo che con le ultime semplificazioni normative il wi-fi pubblico si diffonderà anche in Italia, ma nel frattempo potete utilizzare la vostra rete domestica, oppure se non la avete o siete fuori casa, potete utilizzare il vostro smartphone o tablet come hotspot wi-fi e condividere la connessione con il lettore Kobo: si tratta di un’operazione molto semplice ma se vi servono delucidazioni chiedete pure usando i commenti.

Una volta che la connessione wi-fi è attiva potete accedere al browser: andate sempre nelle impostazioni e cliccate su extra: oltre a vari giochi, troverete anche il browser internet, che di default si aprirà sulla pagina di Google. Da qui potrete cercare i vostri ebook e scaricarli direttamente su Kobo, che provvederà ad aggiornare automaticamente la libreria. Ogni volta che cliccate su un file con estensione compatibile, Kobo vi chiederà se desiderate effettuare il download, quindi tutto è davvero molto semplice!

Ovviamente le limitazioni del dispositivo non consentono sempre una navigazione molto comoda, inoltre alcuni siti potrebbero non venire visualizzati correttamente, ma nel complesso vedrete che troverete molti fornitori di ebook gratuiti e non accessibili facilmente, compreso il famoso sito di condivisione file ge.tt (attenzione, contiene molto materiale coperto da copyright! Evitate di danneggiare gli autori scaricando materiale pirata!).