Tutorial Android: come condividere le app tramite Bluetooth

Sebbene si pensi che il Bluetooth sia una tecnologia superata, facciamo presente che in alcuni casi può rivelarsi davvero molto utile. Un esempio pratico di quanto detto è il seguente.

Se si desidera condividere delle app, farlo via Bluetooth può risultare facile e veloce e, pertanto, da preferire ad altri modi per eseguire un trasferimento di questo genere. Nello specifico, tramite il Bluetooth si possono passare da un device a un altro alcune di quelle che sono le app installate sul nostro device. In che caso risulta utile? Pensate se avete acquistato un’applicazione a pagamento che un vostro amico vuole provare: in questo caso, sarà semplicissimo procedere inviando l’apk che permetterà anche a loro di usufruire dell’app per provarla prima di andare ad acquistare la medesima.

Per farlo serve installare un gestore file, come ad esempio Es Gestore File, che è uno strumento semplice e veloce che permette di gestire gli apk delle app installate sul nostro dispositivo. Se lo si scarica, quindi, sarà sufficiente andare a premere sul file che ci interessa in modo tale da riuscire a condividere l’app via Bluetoot.

Fatto questo, poi, si dovrà procedere con l’installazione vera e propria dell’app sul secondo dispositivo. Attenzione, perché su Android la possibilità di poter installare App tramite estensione Apk è disabilitata di default e, pertanto, si deve andare ad attivare in modo tale da permettere di proseguire con l’iter in questione.

Dopo averlo fatto, tutto sarà semplice e si potranno utilizzare le proprie app anche su altri device. Il tutto semplicemente grazie al Bluetooth attivato.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.