Come smacchiare colletti delle camicie

Quante volta capita, dopo aver indossato una camicia, di ritrovare il colletto sporco? Il 90% delle volte succede e, pertanto, è importante capire come smacchiare i colletti delle camicie in maniera efficace e senza aloni.

Come fare? Vi diamo qualche semplicissimo consiglio, facile da applicare ma molto utile per ottenere un ottimo risultato.

Per procedere con l’operazione, si devono avere a portata di mano diversi ingredienti imprescindibili. Per camicie sempre perfette, vi consigliamo di tenerli sempre a portata di mano nella vostra lavanderia.

Nello specifico, si necessiterà di: acqua, bicarbonato, pennello, shampoo neutro, spray per camicie.

La prima cosa da fare è prendere la camicia e inumidirne il colletto sporco. In questo caso, si potrà utilizzare anche dell’acqua fredda, dato che poi si dovrà applicare una generosa dose di shampoo neutro, che dovrà essere spalmato su tutta la superficie. Si possono usare le dita o un pennello per eseguire l’operazione. Facciamo agire lo shampoo per qualche minuto e poi passiamo a lavare la camicia in lavatrice. Attenzione, sarà indispensabile farlo a temperatura bassa per non rovinare il tessuto. A questo punto, la camicia dovrebbe essere nuova.

Se, invece, vi rendete conto che lo sporco continua a permanere, così come la macchia, vi consigliamo di acquistare uno dei tanti prodotti specifici che sono in vendita e che sono molto efficaci. Sebbene ce ne siano diversi, il procedimento è sempre lo stesso: solitamente, si applica il prodotto e lo si lascia agire per un po’, per poi lavarlo in lavatrice.

Anche il bicarbonato di sodio risulta molto utile. In che modo utilizzarlo? Basta preparare una miscela cremosa di acqua e bicarbonato e poi applicarla sulla macchia. Dopo aver fatto agire il composto per un po’ di tempo, lavare la camicia in lavatrice, sempre a basse temperature.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.