Come combattere le smagliature

Con l’estate alle porte, può capitare di perdere peso repentinamente per rimettersi in forma in vista della prova costume. Può succedere, quindi, di vedere sul proprio corpo delle strane “crepe”: si tratta delle smagliature, un problema che affligge moltissime donne e non solo. Vediamo come combatterle in modo tale da non avere degli antiestetici segni sul proprio corpo.

Prima di specificare come fare a eliminare le smagliature, diciamo che si tratta di cicatrici cutanee che vengono fuori con la rottura delle fibre elastiche della pelle. In un primo momento sono rosse e, poi, diventano bianche: a quel punto è più difficile debellarle. Le zone su cui si manifestano solitamente sono il seno, i fianchi, l’addome,i glutei, l’interno coscia.

Si può cercare di prevenirle, con la corretta alimentazione e il giusto esercizio fisico, ma si può anche provare a debellare quelle nate da poco e ancora rosse. L’olio di mandorle e massaggi sulla zona possono aiutare non poco a riequilibrare la situazione.

Se, invece, si tratta di smagliature bianche, molto più difficili da debellare, è utile ricorrere a dei rimedi più incisivi. Un valido rimedio in questi casi estremi è la microdermoabrasione che va ad eliminare quello che è lo strato superficiale dell’epidermide, favorendo la rigenerazione delle cellule. Anche l’utilizzo di acido ialuronico sulle zone da trattare può essere utile, dato che quest’ultimo ha una azione rimpolpante.

Si consiglia, in ogni caso, di mantenere un’alimentazione sana e corretta, cercando di bere tanto (almeno 1,5 litri di acqua al giorno) e cercando di eliminare alcool e cibi fritti dalla propria dieta. In questo modo, la pelle non subirà traumi dovuti a kg in eccesso smaltiti troppo in fretta.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.