Come generare Bitcoin

Ultimamente si sente parlare molto spesso di Bitcoin, anche se non tutti hanno le idee chiare in merito, dato che è un’innovazione di questi ultimi anni. Vediamo, quindi, di cosa si tratta e come fare per generare i Bitcoin. Iniziamo con il dire che si tratta di una criptomoneta, ossia una moneta virtuale che sta prendendo sempre più piede e che, quindi, sarà una delle valute del futuro.

Sono stati creati nel 2009 da un tale Satoshi Nakamoto, dietro cui si cela un intero team, e si basano su un sistema P2P open source alla base del quale c’è un database distribuito tra tutti i computer degli utenti, che serve per tenere traccia di tutte le transazioni. A sostegno e a tutela di tutto ciò, c’è la crittografia a chiave pubblica, che non permette a chi non possiede Bitcoin di spendere criptovaluta di cui non è legittimamente proprietario.

Ricordiamo, inoltre, che nessuno può spendere gli stessi Bitcoin per più di una volta. Capito questo, si deve capire come generare Bitcoin. Tutto questo si chiama Bitcoin Mining: vediamo i passi fondamentali che devono essere eseguiti. Cosa serve, quindi? Innanzitutto, serve un computer e una connessione internet. In linea del tutto teorica, si possono generare Bitcoin semplicemente permettendo al proprio processore del pc o alla sua GPU di eseguire dei calcoli matematici. Quest’attività ha, appunto, il nome di mining e c’è da dire che, col tempo, la sua complessità aumenta sempre più. Creare Bitcoin richiede un’elevata potenza di calcolo e un elevato dispendio energetico: questo rende il mining un’attività infruttuosa per chi non ha una scheda video all’avanguardia. Ma non temete, perché ci sono delle soluzioni per ovviare a tutto ciò.

Per trovare i trovare i link ad alcuni dei servizi di Mining Pool più noti, venendo a conoscenza di quelle che sono le caratteristiche e le commissioni previste, consigliamo di fare un giro su Bitcoin Wiki, che deve diventare un po’ la come la Bibbia. Per quel che concerne i software, invece, consigliamo l’ottimo BFGMiner, molto user friendly e intuitivo. Si incomincia scaricando BFGMiner sul proprio computer e dopo averlo fatto basta avviarlo, immettere i dati del sistema di pooling al quale si è iscritti e aspettare che si comincino a generare i Bitcoin.

Ma si può anche generare Bitcoin direttamente online, senza scaricare nulla sul proprio computer. Come? Scegliendo un programma online come Bitcoin Plus, che si basa sulla tecnologia Java per utilizzare la potenza di calcolo della CPU e generare Bitcoin. Anche questo è un programma molto semplice da usare, dato che basta cliccare sulla voce Sign up per iscriversi gratuitamente al servizio. Dopo di ciò, è possibile avviare il mining facendo cliccando su Start Generating.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.