Come fare candele profumate

Il Natale si avvicina. Volete un’idea regalo molto carina e sicuramente molto apprezzata? Ecco come fare le candele profumate. Che siano a tema natalizio o meno poco importa: il procedimento è sempre uguale. Vediamolo passo dopo passo. Per farle è fondamentale avere: cera per candele, olio essenziale a proprio piacimento, colore a olio, spago, porta stoppini di metallo, stampi, un bastoncino di legno, pentola per sciogliere la cera. Il primo step è spezzettare la cera (vanno bene anche degli avanzi di vecchie candele) e preparare l’olio essenziale che si vuole utilizzare. Il secondo step è quello di sciogliere la cera a bagnomaria. Questa operazione richiede pazienza e, soprattutto, sarà fondamentale mescolare, di tanto in  tanto, il composto con un bastoncino di legno, in modo tale da agevolare lo scioglimento. Quando si è del tutto sciolta la cera, quindi, si deve procedere spegnendo la fiamma, per evitare che il processo vada avanti. A questo punto si deve ripartire la cera: è preferibile utilizzare dei piccoli barattolini, che saranno, poi, il contenitore delle candele profumate che si stanno creando. Questa è un’idea molto carina e sfiziosa, dato che poi il barattolino si può decorare come si preferisce. Dopo averlo fatto, i barattolini devono essere posti in acqua calda per favorire l’incorporamento dell’olio essenziale. A questo punto, quindi, si devono unire 10 gocce di olio essenziale. Si può scegliere quello che si preferisce, magari sfruttando i principi dell’aroma terapia. Dopo di ciò, si devono fare gli stoppini con lo spago, che devono essere inseriti nel porta stoppino e infilati nella candela. L’altra parte di spago, invece, dovrà essere legata a un bastoncino di legno che verrà utilizzato per sostenerla sino alla completa solidificazione della candela. Fatto questo, si deve far solidificare la cera e, pertanto, basta attendere il tempo necessario. Ricordatevi di decorare il contenitore della candela a vostro piacimento e sarà un valore aggiunto.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.