Come generare Litecoin

Come generare Litecoin

Probabilmente non tutti lo sanno ma, senza dubbio, qualcuno sa che c’è una nuova moneta: stiamo parlando dei litecoin. Cosa sono e come si generano? Lo vediamo subito, cercando di aiutarvi a capire da dove è spuntata fuori questa moneta del tutto nuova e del tutto virtuale.Iniziamo con il dire che è solo da pochissimo tempo che si parla di litecoin, sebbene il concetto di moneta virtuale sia in circolazione da un bel po’, grazie anche alla sempre maggiore diffusione di internet e delle risorse ad esso connesse.

Le monete virtuali sono altresì note come criptovalute ed è da qualche tempo che si cerca di affiancarle alla valuta tradizionale (che sia essa euro, dollaro, yen o qualsiasi altra) nelle varie operazioni finanziarie. Ad oggi, infatti, queste criptovalute, tra cui i litecoin, vengono usate nelle operazioni finanziare andandosi a classificare come vero e proprio denaro virtuale. C’è da sottolineare che queste monete non sono emesse da alcun governo e, pertanto, non risentono di alcuna pressione fiscale. È proprio per questo motivo che le criptovalute vengono usate soprattutto per investimento. I litecoin, quindi, nascono online, dal mondo delle connessioni P2P e servono per operazioni online.

Come si generano Litecoin? Attraverso degli appositi programmi, nati proprio a tal fine. Per cercare di approfondire il discorso, si deve far notare che si chiamano altresì criptovalute, perché prendono vita nel mondo semi sconosciuto ai più degli algoritmi e della crittografia. In poche parole, attraverso un’operazione nota come miming, nel mondo dell’internet si decide quanti litecoin generare e i protocolli da seguire per effettuare delle transazioni.

Questo perché, proprio come accade per le monete tradizionali a cui siamo abituati, non si possono generare cifre spropositate di litecoin, perché altrimenti entrerebbe in gioco la svalutazione. Se siete curiosi di sapere chi c’è alla base di tutto ciò, rassegnatevi, perché i nomi degli inventori così come i segreti legati ai protocolli non sono stati resi noti al momento e sicuramente la situazione rimarrà invariata per molto tempo, perché chi opera in questo settore preferisce sfruttare degli pseudonimi.

Probabilmente, se non avete sentito parlare di litecoin, avrete sentito parlare di bitcoin, altra criptovaluta un po’ più nota che ha preso piede a partire dal 2009, grazie all’ingegno di un informatico giapponese che ha voluto cercare di mettere in piedi questa situazione che, con il passare del tempo, è diventata una realtà solide per quel che concerne il mondo della finanza virtuale. Di bitcoin si parla e anche molto, tanto che attorno a questa valuta si sono create finanche delle bolle speculative.

Da ciò si può dedurre che le potenzialità di queste monete virtuali, siano essi bitcoin, litecoin o altro, è elevata e che, probabilmente, in futuro si sentirà parlare di queste ultime come vere e proprie monete che prenderanno sempre più piede nelle nostre vite. Del resto, al momento, negli ambienti dell’alta finanza si guarda con molto favore alla diffusione di queste monete virtuali e siamo sicuri che ne sentiremo ancora parlare.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.