I Finanziamenti per il fotovoltaico: guida completa, requisiti e vantaggi

Finanziamenti al fotovoltaico

Gli incentivi che lo Stato italiano offre a coloro che decidono di installare un impianto fotovoltaico, che possa produrre energia elettrica, presentano una regolamentazione specifica. Che sia una persona fisica, giuridica, un soggetto pubblico, un condominio, o un ente non commerciale, chi installa un impianto per la produzione di energia elettrica, può beneficiare di finanziamenti particolari. Installare un impianto fotovoltaico è sicuramente una spesa molto importante, soprattutto nella fase iniziale, visto che bisogna sborsare un bel po’ di soldi per approntare il tutto. Ovviamente, nel medio – lungo periodo, questo investimento si rivelerà molto vantaggioso; soprattutto per quel che concerne il risparmio energetico, e per l’impatto ambientale che avrà. Alla luce di tutto questo, è possibile acquistare pannelli fotovoltaici, e quindi regalarsi il proprio impianto, andando a richiedere un finanziamento personale o aziendale.

Finanziamenti da banche e finanziarie

Il boom del fotovoltaico ha subito aperto una nuova strada a banche e finanziarie, che hanno presentato la loro offerta di finanziamenti, relativi agli impianti da installare, per la produzione di energia elettrica da fonti rinnovabili. Questi finanziamenti rappresentano l’alternativa per coloro che vogliono installare un impianto fotovoltaico, ma non hanno la forza economica per farlo. Questi prestiti vanno a finanziare a privati e aziende, sia l’acquisto che l’installazione dei pannelli solari, che servono per generare acqua calda, che dei pannelli solari fotovoltaici, che invece producono energia elettrica.

Non solo fotovoltaico, ma anche prestiti per altre tipologie di impianti

Sia le banche che le finanziarie, offrono a privati o aziende, prestiti anche per altre tipologie di impianti, che producono energie rinnovabili. Dunque, sarà possibile ricevere un finanziamento per impianti geotermici, che vanno a sfruttare quella che è la temperatura terrestre, grazie a sonde che vengono collocate nel sottosuolo; ma anche per impianti eolici che sfruttano l’energia del vento, oppure impianti con biomasse, che usano sostanze di origine animale e vegetale per produrre energia. Termocamini e soluzioni simili, saranno l’ideale per la casa o per piccole aziende ed imprese.

Tassi agevolati per i finanziamenti fotovoltaici

I finanziamenti per il fotovoltaico, presentano dei tassi agevolati, che possono essere sia fissi che variabili. Questi in moltissimi casi arrivano a coprire fino al 100% delle spese sostenute per l’acquisto e l’installazione dell’intero impianto. L’importo finanziato varia a seconda che a richiederlo sia un privato, oppure un’azienda. Come ogni tipo di finanziamento, anche quello per il fotovoltaico ha bisogno di garanzie ben precise; ovvero il contraente dovrà fornire una fonte di reddito stabile, che consenta alla banca o alla finanziaria di poter erogare l’importo senza nessun timore in caso di insolvenza. Ormai quasi tutti gli istituti di credito oppure le finanziarie, offrono la possibilità di poter sottoscrivere un finanziamento per installare un impianto fotovoltaico, e molti offrono anche delle agevolazioni fiscali, come previsto dal Decreto Legge numero 63 del 4 giugno 2013.

Le banche che concedono un finanziamento

Come dicevamo in precedenza, tanti sono gli istituti di credito che finanziano l’installazione di un impianto fotovoltaico sia per uso privato, che per le aziende. Tra questi spiccano sicuramente: LA Banca Etica, la Popolare di Milano, Banca di Credito Cooperativo, Intesa San Paolo, UniCredit Banca, Monte dei Paschi di Siena, BNL, CariParma, Gruppo Sella, UNIPOL Banca, Banca Marche, e moltissime altre ancora. Le informazioni si possono trovare all’interno delle filiali degli istituti di credito, oppure direttamente sul sito internet.

Finanziamenti attraverso leasing per l’acquisto e l’istallazione di impianti fotovoltaici

In alternativa al prestito, di cui abbiamo parlato in precedenza, per poter acquistare e installare un impianto fotovoltaico è possibile ricorrere anche al leasing. Acquistare un impianto fotovoltaico in leasing, significa che la società che finanzia l’acquisto è proprietaria dell’intero impianto, fino a quando il cliente non avrà restituito l’intera somma ricevuta. Alla stipula del contratto, il cliente, sottoscrive il pagamento di una serie di rate mensili, oltre ad un riscatto finale definito con una somma che può variare a seconda di diversi fattori. Al termine del pagamento delle rate e riscattato il tutto, il cliente diventa unico proprietario dell’intero impianto. I vantaggi di questa soluzione? Assistenza anche post vendita, garanzia e nessun onere in merito a possibili danni o malfunzionamenti dell’impianto.

Alcuni requisiti per avere un finanziamento per l’acquisto di un impianto fotovoltaico

Quando si richiede un finanziamento per l’acquisto e l’installazione di un impianto fotovoltaico, bisogna presentare alcuni requisiti, oltre quelli che abbiamo già illustrato all’interno di questo articolo. Tra questi, bisogna essere proprietari del terreno sul quale si va a collocare l’impianto, che deve poi essere libero da qualsiasi tipo di vincolo: mutui, o eventuali ipoteche a favore di banche. Oltre a questo, l’impianto installato deve essere inferiore a 20 Kw, mentre l’anticipo da versare sull’importo totale, deve essere del 10% o del 20%. Insieme a tutto questo, chi richiede il finanziamento, deve presentare anche i preventivi e i relativi costi dell’impianto, con tutti i dati tecnici e le schede riguardanti ciò che si va ad installare.

I vantaggi per chi richiede un finanziamento o un leasing per l’acquisto di un impianto fotovoltaico

Ci sono diversi vantaggi per coloro che richiedono un finanziamento o un leasing per l’acquisto di un impianto fotovoltaico, e tra questi sicuramente quello di diventare proprietari di un impianto, senza andare ad intaccare i propri risparmi, e soprattutto con una spesa iniziale molto contenuta. Chi sottoscrive un finanziamento o un leasing, poi, ha la possibilità di poter, a seconda della disponibilità economica, stabilire l’ammontare dell’anticipo, delle rate, la durata, il tasso che può essere fisso o variabile, e la quota finale da versare per il riscatto. Il finanziamento per l’acquisto di un impianto fotovoltaico è comprensivo di IVA, e si potrà detrarre dal reddito imponibile insieme ai vari canoni di locazione. A tutti questi vantaggi, poi, va aggiunto che è possibile poter beneficiare di incentivi, attraverso il Conto Energia; e la possibilità di poter ottenere anche il finanziamento di quello che è l’immobile sul quale si conta di costruire l’intero impianto fotovoltaico.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.